“Amore e politica” a breve in edicola il libro di Angelo Lucarella

480

Con la prefazione illustre di Pino Pisicchio, a breve in libreria il libro di Angelo Lucarella per le pubblicazioni di Aracne editrice. Questa volta con la collaborazione inedita del giurista Luca Conserva ideatore del format “Amore e Politica” da cui prende vita il titolo dell’opera.

Si tratta di un testo in cui viene riprodotto il dialogo vero, appunto, tra Lucarella e Conserva del luglio scorso (avvenuto, in diretta Video M Italia, nella sede di Palazzo dell’Università di Martina Franca) con a corollario due ulteriori capitoli su democrazia ed umanizzazione del diritto. In appendice, invece, la nostra Costituzione.

Di seguito la descrizione del libro che i lettori potranno trovare nella retro-copertina:

“C’è una stretta relazione tra l’amore e la politica. Elementi delle relazioni umane che, a seconda dell’ordine sistematico, possono dare spazio ad almeno due declinazioni od accezioni: la politica per amore e l’amor politico.

La nostra Costituzione non nasce a caso. È stata partorita in un momento storico molto particolare, sofferto, duro, ma al tempo stesso pieno, colmo e strabordante di passione per la rinascita del Paese dopo la fase bellica.
La dignità della persona umana, l’uguaglianza, la solidarietà sono solo alcuni dei principi che in essa ritroviamo enunciati e scritti.
Principi, quest’ultimi, di chiara irrinunciabilità, indissolubilità, imprescindibilità e che pongono la persona umana al centro delle tutele dello Stato di diritto lasciandosi così alle spalle il ricordo di uno Stato illiberale.
Amore e Politica è ispirazione, sentimento e non irrealismo.
È quel connubio ideale a cui ciascuno di noi, se davvero credenti nella democrazia ed aderenti alla libertà come responsabilità di una società moderna, non può che rifarsi nel quotidiano. Perché la Costituzione si rende viva solo se appartiene al prossimo nel senso più caritatevole dell’uso che possiamo farne soggettivamente”.