Martina Franca: in vigore dal 1° agosto il Regolamento Z.T.L. e A.P.U.

1243
Foto a titolo di esempio

È in vigore, dal 1° agosto 2019 il Regolamento che disciplina la gestione della Zona a Traffico Limitato (Z.T.L.) e dell’Area Pedonale Urbana (A.P.U.), approvata con deliberazione n. 132 del 18/12/2018 del Consiglio Comunale.
In attesa della installazione dei varchi tele controllati, non è già più possibile sostare, nemmeno per i mezzi muniti di pass per disabili o per residenti, in Piazza XX Settembre, Piazza Roma, Piazza Plebiscito e Piazza Maria Immacolata.
I veicoli per disabili muniti di contrassegno potranno quindi transitare all’interno della ZTL e nell’ Area Pedonale Urbana – A.P.U., ma potranno sostare soltanto negli appositi spazi ove individuati dalla segnaletica stradale verticale orizzontale. Sarà loro consentita la fermata per il tempo strettamente necessario alla salita e alla discesa di passeggeri.
Sarà autorizzato il carico e scarico merci negli orari consentiti.
Le autorizzazioni già rilasciate a residenti e titolari di esercizi commerciali, conservano validità fino,all’entrata in funzione dei varchi elettronici che sarà prevista da apposito provvedimento e comunicata con apposita segnaletica.
“Con questo atto – commenta Pasquale Lasorsa, Assessore alla Mobilità -, diamo una prima attuazione al regolamento che disciplina ZTL ed APU nella parte in cui, disciplinando la sosta, consente ai pedoni e ai turisti di riappropriarsi dei nostri spazi più belli e delicati, attualmente spesso scambiati per parcheggi a cielo aperto. In questo modo i controlli saranno più efficaci e le piazze finalmente riacquisteranno la loro funzione di spazi per la socialità, lo shopping,  la mobilità dolce. Ovviamente in questa prima fase adotteremo un approccio più informativo e dissuasivo che sanzionatorio e aumenteremo in alcuni punti la dotazione di parcheggi per disabili.
Ricordiamo, tuttavia, che trascorso il periodo di tolleranza sarà prevista per i veicoli che trasgrediscono al divieto anche la rimozione coatta. Oggi è un bel giorno per Martina”.