Pasquina D’Ignazio: “Il Tursi è il nostro stadio”

266

Molto netta la posizione del gruppo di forza italia di Martina, in una nota inviata alla nostra redazione attraverso la consigliera Pasquina D’Ignazio sulla ” questione stadio”.

Da giorni si discute sulla sorte dello stadio “G.D.Tursi” e della sua ipotetica dismissione, a favore della realizzazione di una fantasiosa area da destinare ad area mercatale…

C’e’ da prendere atto che a Martina Franca le societa’ sportive che svolgono attività agonistica nei settori giovanili di calcio si allenano e cercano di far crescere, giocare e sognare i nostri figli su campi fatiscenti ed inadeguati, o addirittura emigrano su strutture di comuni limitrofi, in quanto non ci sono strutture sportive che possano far sviluppare questa disciplina.

Tale disagio lo vive anche la prima squadra del “Martina calcio”, che da circa 70 anni fa battere I cuori di chi ama questo sport, infatti utilizza lo stadio comunale “G.D. Tursi” che da tempo viene trascurato e privato della minima manutenzione ordinaria.

E’ necessario ricordare a qualcuno che forse lo ha scordato, che lo stadio “G. D. Tursi e’ l’emblema del calcio martinese ed ha visto intere generazioni soffrire e gioire per le imprese dei propri beniamini, che hanno indossato con onore la casacca biancoazzurra.

Ancora oggi questa squadra, tra mille difficolta’, sta regalando emozioni, vittorie e sogni alla nostra città, ma per chi si reca allo stadio la domenica si vede chiusa l’intera tribuna compresa quella coperta, in quanto necessita di lavori di manutenzione ordinaria per la relativa messa in sicurezza.

Proprio in questi giorni la regione Puglia ha approvato con d.D. 861 del 16/10/2018 l’elenco dei comuni che usufruiranno del contributo (di oltre 100.000 euro ciascuno) per “l’adeguamento degli impianti sportivi comunali”.

In provincia di Taranto compaiono 9 comuni ma Martina Franca non c’ è… perché ?

Se questa amministrazione fosse stata più attenta, concreta e fattiva, anzichè ignorarli, avrebbe potuto usufruire di questi contributi, e magari anche con un minimo sforzo economico per le casse comunali, si sarebbe potuto rendere la tribuna del nostro stadio comunale “Tursi” accessibile e fruibile agli spettatori.

Invece l’indirizzo politico dichiarato da questa amministrazione e’ la costruzione di un nuovo stadio al Pergolo.

Questa utopica dichiarazione non trova alcun fondamento innanzitutto dal punto di vista temporale in quanto ci vorranno chissà quanti anni prima di vederlo realizzato, ma nel frattempo il “Tursi” lo si lascia cadere a pezzi; non trova fondamento dal punto di vista del costo dell’opera, visto che ancora non si conosce il costo per un nuovo stadio; ma soprattutto non trova fondamento dal punto di vista del reperimento delle risorse economiche necessarie per realizzarlo, dato che ad una tale spesa non si può far fronte con le sole risorse di bilancio dell’amministrazione.

Pertanto, invece di creare false aspettative per questa città sarebbe stato più concreto accedere ai fondi messi a disposizione dalla regione puglia ed utilizzarli per la manutenzione dell’unico stadio comunale che questa città ha, perchè Martina Franca uno stadio ce lo ha già e si chiama “G. D. Tursi”!!!.

E’ auspicabile che questa amministrazione ritorni sui propri passi e cominci a fare quello che i cittadini martinesi chiedono, anzichè illuderli ancora con promesse irrealizzabili, dando invece alla città quello che chiede!

La città, i tifosi, gli sponsor e tutti coloro che nel calcio ancora ci credono chiedono di riavere lo stadio comunale perchè il “Tursi” e’ vivo e va restituito ai tifosi e a tutta la città.

GRUPPO FORZA ITALIA